scontro - Findus on Facebook News - Facebook con Findus

motori di ricerca italiani
Vai ai contenuti

Menu principale:

Duro scontro tra il delirante Saviano e Salvini: “Tornano le sue fesserie”. Il radical chic: “Un eversore, va arrestato”

AxiaIntrepida
Pubblicato da in notizie demenziali ·
Tags: SavianoMatteosalviniscontrolarepubblicapoliticanewsradicalchic
Duro scontro tra il delirante Saviano e Salvini: “Tornano le sue fesserie”. Il radical chic: “Un eversore, va arrestato”


PAURA, EH?
Questa pagina è una strana brutta storia...
I discorsi di Roberto Saviano sono assolutamente senza senso,
non tentate di capirli se non volete finire come lui!


Clandestini sulla Diciotti, nuovo di uno scontro tra lo scrittore “copia e incolla” Roberto Saviano e il ministro degli Interni Matteo Salvini. Il vicepremier: “Finisce l’estate e tornano le fesserie di Saviano! Vi era mancato? A me no”. La replica del rosicone radical chic: “Il ministro della malavita viola la costituzione in modo palese. È un eversivo, per lui c’è il carcere”.
Il caso della nave Diciotti continua a tenere banco. Mentre si aspetta una risposta dalla Ue e mentre la nave è ancora ferma al porto di Catania, non poteva mancare l’attacco di Roberto Saviano nei confronti di Matteo Salvini.

Il governo tiene in ostaggio 177 esseri umani – ha scritto l’autore di GomorraLa Diciotti, che da 5 giorni non può sbarcare chi è a bordo per ordine del ministero degli Interni, rappresenta un caso gravissimo e illegale di sequestro di persona plurimo di Stato. La legge prevede che un soggetto possa rimanere nella disponibilità della polizia giudiziaria (tale è la Guardia costiera) per un termine massimo di 48 ore. Trascorso questo tempo, senza la convalida di un giudice, siamo al cospetto di un sequestro di persona”.

La risposta del diretto interessato è arrivata a stretto giro di posta. “Finisce l’estate e tornano le fesserie di Saviano! Vi era mancato? A me no”, ha scritto il leader della Lega su Twitter.

Lo scrittore ha controreplicato: “Ministro della Mala Vita, oggi gode di un consenso popolare che cavalca come un’onda, pronta a richiudersi su di lei. Ha giurato sulla Costituzione e se la viola in maniera palese come sta facendo con la nave Diciotti, non è più politica ma eversione. E per quella c’è il carcere”.




Click Now!
Click here for more.
Torna ai contenuti | Torna al menu